15 Aprile 2010 – Musica e solidarietà: Sergio Reggioli e i Musaico in concerto per il piccolo Christian

Articolo per promuovere l’evento.

La Locandina dell’evento.

Giovedì 15 sul palcoscenico del cinema teatro Gabbiano sono andati in scena i Musaico assieme al violinista dei Nomadi Sergio Reggioli ed a noi in uno stupendo concerto per raccogliere fondi e sensibilizzare le persone sulla leucodistrofia di Pelizaeus-Merzbacher.
Qui sotto trovate tutto il materiale della serata.

Concerto di beneficenza: il violinista dei Nomadi Sergio Reggioli a Senigallia

Articolo tratto da 60019.it

L’incasso della serata coi Musaico andrà in favore di Christian, bimbo di 5 anni affetto da leucodistrofia

Concerto di beneficenza giovedì 15 aprile al Cinema Gabbiano di Senigallia. Il violinista dei Nomadi, Sergio Reggioli, accompagnerà il gruppo dei Musaico in un viaggio dentro la musica d’autore, con lo scopo di raccogliere fondi in favore di Christian, un bambino di 5 anni malato di leucodistrofia.

L’iniziativa, partita proprio dal musicista marchigiano, ha subito coinvolto con entusiasmo i Musaico con il suo collaboratore e cantautore senigalliese Marco Petrucci, autore di diversi testi per il gruppo emiliano: coinvolto anche a livello emotivo per questa malattia rara, la Leucodistrofia Pelizaeus-Merzbacher, è una malattia del Sistema Nervoso Centrale che progressivamente porta alla degenerazione delle guaine mieliniche e che impedisce i movimenti.

Per sostenere il piccolo Christian – ci racconta il papà Sergio Cialona – la sua famiglia di Montemarciano ha dovuto lasciare il lavoro per sostenere cure e diagnosi negli Stati Uniti e poi trasferirsi a Porto Potenza Picena, unico centro nelle Marche che può seguire il caso. “Da quando abbiamo scoperto la malattia – continua il sig. Cialona – siamo, io e mia moglie, impegnati a diffondere la conoscenza di questa malattia, le associazioni che se ne occupano e quanti ci aiutano in questo percorso. Per questo ringrazio di cuore Sergio, Marco e tutti coloro che interverranno alla serata“.

L’ingresso al Cinema Gabbiano è ad offerta e l’intero ricavato verrà devoluto al piccolo Christian. Durante la serata, oltre alla musica dei Musaico accompagnati da Reggioli dei Nomadi, il papà Sergio farà conoscere ai presenti la loro vicenda, un’occasione in più per fare del bene, essere solidali sostenendo concretamente chi soffre.

di Carlo Leone

Musica e solidarietà: Sergio Reggioli e i Musaico in concerto per il piccolo Christian

Articolo tratto da VivereSenigallia.it

immagine Uno dei più affermati violinisti della scena musicale leggera italiana, un gruppo marchigiano emergente e un bambino affetto da una malattia degenerativa incurabile. Giovedì 15 sul palcoscenico del cinema teatro Gabbiano andranno in scena i Musaico assieme al violinista dei Nomadi Sergio Reggioli e al piccolo Christian Cialona.Christian, 5 anni di Montemarciano, è affetto da una rara malattia, la Leucodistrofia Pelizaeus-Merzbacher. Una patologia che colpisce il cervello e limita i movimenti del malato. Christian non parla, non cammina e non sta seduto autonomamente. I genitori del piccolo da tempo stanno cercando di sensibilizzare le persone in merito alla malattia ed ora sono pronti a farlo dal palco senigalliese del Gabbiano. “Da quando abbiamo scoperto la malattia è iniziato il calvario -racconta Sergio, il papà di Christian-. Siamo andati in America per capire di che patologia fosse affetto nostro figlio. Una volta tornati in Italia ci siamo trasferiti a Porto Potenza Picena dove c’è un centro in grado di affrontare la situazione di nostro figlio. E qui abbiamo conosciuto Sergio Reggioli.””L’idea di quest’evento è stata proprio di Sergio-spiega Marco Petrucci, cantante dei Musaico e autore de I Nomadi e questo è un segnale importante della sensibilità dell’iniziativa. Abbiamo deciso di affrontare questo concerto nello stesso modo in cui è nato. Con emotività. Ecco perché non abbiamo preparato per filo e per segno tutti i pezzi ma ci saranno larghi tratti in cui ci affideremo all’improvvisazione. Faremo pezzi d’autore italiani, dai Nomadi alla scuola genovese, dai conflitti all’amore.“”La serata sarà gratuita e per chi vorrà ci sarà la possibilità di lasciare un’offerta -ha spiegato Luciano Riccardi, manager dei Musaico-. La band suonerà gratuitamente e anche il teatro è stato concesso gratuitamente.” Durante la serata verrà distribuito del materiale informativo sulla malattia che ha colpito Christian e sarà proprio il padre del bambino a spiegare la patologia.

di Riccardo Silvi


Insieme a Sergio Reggioli violinista dei Nomadi e i Musaico

Ed infine questa stupenda poesia, scritta per l’occasione:

Fieri e commossi, li ho visti salire su quel palco e mostrare il loro dolce dolore.
Accarezzato e baciato l’hanno presentato e noi, sorpresi, l’abbiamo guardato.
Le lacrime, improvvise, della mamma, forse prevedibili, ci regalano un brivido d’emozione.
Ma poi, mano nella mano, si stringono e con un sorriso ci ringraziano.
Custodi d’antica dignità, rimaniamo silenziosi a riflettere, mentre la musica sembra accompagnare i nostri pensieri.
Quel verso, appena accennato, mi ritorna e soffro nel non sentirlo compiuto.
Piccolo Christian, se potessi, raccoglierei tutte le mie stelle e ti coprirei della loro luce.
Poi, ti racconterei di come noi, insoddisfatti, riusciamo a non essere mai felici.
Mentre tu, con un piccolo sorriso e un verso, ci hai svelato un segreto della vita, ci hai descritto, regalandocela, la più
bella poesia.
“A CHRISTIAN”
Il Cantastorie.

Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato!!! Grazie per la solidarietà che avete manifestato


Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...